casa editrice la fiaccola



Ventiquattro Man Lion’s City 12 C a TarantoConsegnati a Kyma Mobilità gli ibridi per il Tpl nella città pugliese



Importante passo avanti verso un trasporto urbano più sostenibile per la città pugliese, sempre più attenta alle tematiche ambientali, che si dota d’una nuova flotta ecosostenibile acquisendo per la prima volta bus ibridi. Degli urbani da 12 metri di lunghezza, con due doppie porte, spinti dal propulsore Man D1556, un 9 litri per 330 Cv di potenza abbinato a un cambio automatico Zf Ecolife 2 a sei rapporti. Tra motore endotermico e cambio c’è il modulo Man EfficientHybrid, costituito da un motore elettrico, in pratica un generatore d’avvio dell’albero motore che, col condensatore UltraCap posizionato sul tetto e il sistema di gestione intelligente dell’energia, garantisce un sostanziale incremento dell’efficienza energetica del veicolo, con una riduzione non solo del consumo di carburante, ma anche delle emissioni e del rumore.
Taranto sta cambiando - spiega il sindaco Rinaldo Melucci -, l’entrata in servizio di questi ventiquattro nuovi autobus ibridi Man è un altro passo verso la transizione ecologica, economica ed energetica delineata dal programma Ecosistema Taranto dell’amministrazione comunale. Taranto punta a una nuova rinascita, rivoluzionando il paradigma economico e sociale, da polo siderurgico a laboratorio di sostenibilità e bellezza, a partire dalla biodiversità e dall’ecosistema che unisce terra e mare.”
I nuovi bus saranno utilizzati prevalentemente sulle linee che transitano nel centro della città, l’area in cui c’è maggiormente la necessità di ridurre le emissioni di anidride carbonica. Infatti la particolare conformazione di Taranto, città stretta tra due mari, qui crea un ‘imbuto’ che congestiona il traffico veicolare, obbligato a transitare su due ponti. “Non può che essere accolto con soddisfazione il fatto che Kyma Mobilità riceva oggi ventiquattro nuovissimi Man Lion's City 12C EfficientHybrid per potenziare la propria flotta - ha dichiarato Lorenzo Boghich, responsabile vendite bus settore pubblico di Man Truck & Bus Italia -. Una scelta dettata dalla necessità d’intraprendere un percorso di rinnovamento del proprio parco veicolare scegliendo di trasportare i propri cittadini con autobus dal bassissimo impatto ambientale, un tema particolarmente importante sia per Man Truck & Bus Italia sia per l’amministrazione comunale di Taranto.” Quindi autobus Man di nuovissima concezione per rispettare l’ambiente e tutti i cittadini, ma anche i passeggeri e gli autisti: questi i punti cardine che caratterizzano l’azienda tarantina che, per ottemperare alle normative anti-Covid, ha richiesto che tutti gli autobus fossero allestiti con la paratia di separazione integrale del posto guida rispetto al vano passeggeri e anche due tornelli conta passeggeri.

 

 

Partner