Van Hool consegna il primo granturismo elettrico negli UsaUn Cx45E realizzato con Proterra è in viaggio verso la Silicon Valley




 

Il costruttore belga ha spedito oltreoceano - via porto di Zeebrugge - il primo Cx45E, un elettrobus progettato specificatamente per il mercato nordamericano, dov’è distribuito da Abc Bus Companies Inc. Sulle strade americane viaggiano oggi più di undicimila bus Van Hool per numerosi clienti, tra cui molte grandi aziende della Silicon Valley che li utilizzano per realizzare servizi di trasporto dipendenti sul percorso casa-ufficio. E anche per i servizi navetta destinati alle maestranze saranno utilizzati i due bus elettrici ordinati da due clienti.
Sviluppato grazie alla collaborazione con Proterra, produttore californiano di tecnologia per batterie dedicate ai veicoli pesanti, il nuovo full electric belga offre un’autonomia fino a cinquecento chilometri a seconda delle condizioni climatiche e della topografia del percorso.
Il Cx45E è stato progettato e sviluppato presso lo stabilimento principale di Koningshooikt, in Belgio, dove verranno costruiti anche i dieci veicoli previsti per il primo semestre del 2021.
Filip Van Hool, Ceo dell’azienda, ha dichiarato "Benché le cose non si siano ancora concretizzate come in Nordamerica, anche in Europa assistiamo a un crescente interesse per una versione europea del bus elettrico. Grazie all’esperienza maturata durante lo sviluppo del Cx45E, possiamo affermare di essere pronti a offrire in tempi brevi una soluzione ai clienti che la stanno cercando, qualora l’interesse in Europa diventi più concreto”.

 

Partner