Se ne va Alvaro Calabresi, bus operator romanoÈ mancato qualche giorno fa, all’età di 92 anni



 

È mancato qualche giorno fa, all’età di 92 anni, Alvaro Calabresi, fondatore dell’omonima azienda. Nel 1948, appena ventenne, cominciò il lavoro di noleggiatore e già durante il giubileo del 1950 svolse numerosi servizi con il suo primo autobus, un Lancia Esatau. Un uomo semplice vecchio stampo, di uno spessore, intelligenza, onestà, saper fare, ironico, quasi unico, dedito tutta la vita a questo mestiere. Noi dipendenti lo ricordiamo come un padre, che ha insegnato a tutti qualcosa.” Lo ricorda così a Pullman Giuseppe Marola, direttore di Calabresi S.r.l. e stretto collaboratore del signor Alvaro dal 1975. Sul sito Internet dell’azienda, a proposito del fondatore, si legge: “A tutt’oggi l’autentico valore aggiunto, che con la sua esperienza arricchisce l’attività.” Alvaro Calabresi era cugino del commissario Luigi, vittima del terrorismo.
Oggi Calabresi S.r.l. è uno dei più importanti e blasonati bus operator di Roma, con una moderna flotta di oltre cinquanta autobus, dai 19 agli 81 posti di capienza.
Al figlio Giuseppe vanno le condoglianze della rivista Pullman.

 

Partner