Quindici nuovi Man Lion’s City a metano per ParmaTutti rigidi da dodici metri



Tep, municipalizzata parmense, ha ordinato quindici nuovi autobus urbani a metano Man Lion’s City Cng, che saranno utilizzati sulle linee della città emiliana e del suo hinterland. In particolare, si tratta degli A21 a gas naturale compresso, rigidi con tre porte doppie rototraslanti a pianale ribassato senza gradini interni, che montano un motore E2876, il 12,8 litri a sei cilindri in linea della capace di sviluppare una potenza di 228 kW (300 Cv) scaricati a terra via un cambio automatico Zf Ecolife a sei rapporti. L’accesso in vettura di passeggeri a ridotta mobilità, reso possibile dalla pedana a ribaltamento manuale presente in corrispondenza della doppia porta centrale, è agevolato da un sistema di sospensioni pneumatiche a controllo elettronico. Queste fanno inclinare la vettura lateralmente alla fermata, così da ridurre l’altezza da terra a soli 240 millimetri, riducendo di conseguenza il dislivello tra pavimento del bus e marciapiede e quindi la pendenza della pedana.

Lorenzo Boghich, responsabile vendite bus settore pubblico di Man Truck & Bus Italia, ha dichiarato: “La consegna di questi quindici veicoli segue quella dello scorso ottobre che ha visto Tep Parma ritirare otto Man Lion’s City Cng e rappresenta per noi sia una positiva continuità sia un’ulteriore conferma dell’apprezzamento ottenuto dal nostro prodotto da parte delle aziende di trasporto pubblico ma anche, in modo più ampio, da tutti i passeggeri che usufruiscono dei servizi della mobilità pubblica urbana”.

Partner