Wiesbaden si prepara a salutare l'eCitaroOrdinati 56 esemplari del bus urbano elettrico di Mercedes-Benz

Cinquantasei esemplari ordinati. Una commessa davvero importante quella ricevuta da Mercedes-Benz, che dovrà consegnare il numero richiesto di eCitaro a ESWE Verkehrsgesellschaft mbH, vettore della rete di trasporto pubblico locale per la città di Wiesbaden (Land Assia, Germania).

Le prime 10 unità sono attese già entro l'anno corrente, le altre 46 arriveranno nel 2020. La località tedesca vedrà così progressivamente un quinto della flotta in servizio lungo le sue strade convertirsi all'elettromobilità.

Oltre che del parco veicolare, la Stella si farà carico della creazione delle infrastrutture per la ricarica dei suoi autobus urbani 100 zero emissioni. Ognuno avrà il suo punto prestabilito. La tecnologia di supporto sarà sviluppata in collaborazione con la berlinese IVU Traffic Technologies, parter del costruttore di Stoccarda. Per la manutenzione dei veicoli ci si affiderà invece all'aiuto di Taunus Auto Verkauf AG (TAV).

Quindici dei 56 mezzi ordinati monteranno ciascuno dodici pacchi batteria, per una capacità totale di 292 kWh. Le unità ricaricabili (accumulatori agli ioni di litio) a cui ricorrono sono di tipo NMC, ossia litio-nickel-manganese-cobalto-ossidio di litio.

Per i rimanenti 41 esemplari è invece prevista un'altra soluzione: batterie allo stato solido, in grado di offrire una densità energetica davvero elevata. Non a caso, i pacchi batteria saranno di meno (sette), ma consentiranno di conseguire 441 kWh di capacità.

Tutti i Mercedes-Benz eCitaro legati alla commessa sono in grado di sfondare il tetto dei 200 km di autonomia, anche in caso di utilizzo massiccio di impianti di bordo (fonte: metodo di prova SORT 2). L'approvvigionamento energetico avviene in deposito in modalità plug.

"Stiamo iniziando a tradurre nel concreto la nostra visione di un trasporto pubblico zero emissioni ed è nostra intenzione vincere questa sfida in Germania", ha dichiarato Frank Gäfgen, Managing Director di ESWE

"Sulla scia dell'esempio di Wiesbaden, vogliamo ottenere una comprensione completa e dettagliata dei molteplici aspetti legati all'introduzione della mobilità elettrica, così da riuscire a sviluppare nuove idee su come ottimizzare il sistema generale", ha commentato invece Ulrich Bastert, Head of Marketing, Sales and Customer Services di Daimler Buses.

Con le sue 271 unità in flotta - in prevalenza di modello Mercedes-Benz Citaro a conferma della solida partnership esistente tra le due realtà -, ESWE Verkehrsgesellschaft mbH serve 41 linee e circa 60 milioni di passeggeri ogni anno

Partner