Sempre più elettrico Solaris a OffenbachNella città tedesca sul Meno la presenza sarà di quasi metà flotta



Il secondo ordine più importante per la Germania legato ai bus elettrici Solaris è arrivato da Offenbach am Main, città prossima a Francoforte, con una commessa complessiva per 29 Urbino - venti 12 metri e nove 18 metri - da consegnare 'in toto' entro il mese di ottobre del 2021.

Per la fine dell'anno è comunque previsto l'arrivo a Offenbacher Verkehrs-Betriebe (Ovb) dei sette urbani polacchi zero emissioni ordinati nel 2019. Quando entrambi i contratti saranno stati onorati, i bus elettrici del costruttore di Bolechowo costituiranno pressoché la metà della flotta dell'azienda del settore Tpl. Il totale dei veicoli su suolo tedesco, dove la tecnologia green ha debuttato nel 2013, è pari - tra fornitura e ordini - a più 230 soluzioni a batteria.

Petros Spinaris, Deputy CEO di Solaris, ha sottolineato la grande soddisfazione per la rinnovata fiducia da parte di Ovb. "È meraviglioso far parte di una trasformazione così importante per la città e per chi vi risiede. Offenbach si sta muovendo molto rapidamente in direzione di un trasporto pubblico 100 per cento zero emissioni. Solaris intende supportarne la transizione".

(descrizione)Gli Urbino 12 e 18 Electric scelti dispongono della generazione più recente delle batterie High Energy+, con una capacità rispettivamente di 316 e 474 kWh. La procedura per la ricarica è appoggiata al pantografo montato sul tetto, utilizzato per un approvvigionamento diurno rapido, oltre che alle infrastrutture posizionate nel deposito nel corso delle ore notturne. Il sistema di climatizzazione è provvisto di pompa di calore che sfrutterà le alte temperature registrate all'esterno per bilanciare la colonnina di mercurio a bordo. 

Quanto alla questione sicurezza, uno degli ausilii alla guida previsti sui bus elettrici ordinati da Ovb consisterà in un set di telecamere che punteranno sul cosiddetto 'angolo cieco', così da aiutare il conducente a individuare eventuali pedoni o ciclisti, specialmente in fase di curva, con contestuale possibilità di ricorrere a segnalatori acustici per avvisarli dell'approssimarsi del veicolo (uno dei maggiori pericoli legati alla tecnologia zero emissioni applicata a un utilizzo stradale consiste proprio nella totale assenza di rumorosità del motore).

La capienza dei due modelli selezionati è pari rispettivamente a 33 e 45 posti (12 e 20 sono accessibili attraverso il pianale ribassato per i portatori di handicap motori).

Partner