casa editrice la fiaccola


C'è anche un operatore privato tedesco sull'Urbino 12 elettricoSi tratta di un cliente storico di Solaris, che ne ha ordinati tre


Non c'è solo la galassia del trasporto pubblico locale sulla rotta di Solaris Bus & Coach e dei suoi veicoli con trazione zero emissioni.

(descrizione)In Germania, nel Land della Baviera, uno storico cliente, l'operatore privato Josef Ettenhuber GmbH, sta infatti per dare un tocco ulteriore di 'verde' alla propria flotta. I primi prodotti del costruttore polacco vi sono entrati ormai una quindicina d'anni fa, diversificandosi nel tempo tra alimentazioni tradizionali, tecnologia ibrida ed ora, appunto, la soluzione del puro elettrico. Oggi sono 84 gli Urbino impiegati regolarmente in servizio.

A questo numero andranno aggiunti i tre bus elettrici urbani ordinati, che faranno della Josef Ettenhuber GmbH la prima azienda del comparto ad avvalersi di veicoli zero emissioni.

Petros Spinaris, Deputy CEO Sales, Marketing and After Sales di Solaris Bus & Coach S.A., ha parlato del rapporto in essere con l'operatore quale riferimento frequente, un "esempio di cooperazione a lungo termine tra noi e un vettore privato. Sono convinto che anche in questa regione d'Europa i nuovi veicoli - ecologici e forniti con numerosi servizi per i passeggeri - costituiranno un'alternativa interessante alle auto".

Gli Urbino 12 elettrici interessati dal contratto monteranno batterie Solaris High Energy con capacità da 240 kWh, ricaricabili mediante un connettore plug in. Il collegamento potrà avvenire o attraverso la presa ricavata sopra il primo passaruota sul lato destro o, su richiesta del cliente, nella parte posteriore, sempre lato destro.

La flotta di Josef Ettenhuber è inoltre in procinto di accogliere al proprio interno 25 Urbino 12 con motore ad alimentazione tradizionale di classe ambientale Euro 6. Sia questi esemplari sia quelli zero emissioni inseriti nell'ordine dell'azienda bavarese saranno provvisti del sistema anti-collisione Mobileye.

Partner