casa editrice la fiaccola


Salisburgo ha scelto i filobus HessI primi ad arrivare nella città austriaca saranno quindici lighTram19


Il costruttore svizzero Hess si è aggiudicato la gara internazionale per il rinnovo della flotta di filobus di Salisburgo, località austriaca che vanta uno dei più ampi parchi veicolari di questo genere nell'area dell'Europa Occidentale. 

Secondo le intese sottoscritte, saranno quindici i mezzi - modello lighTram 19 con una lunghezza di 18,7 metri - consegnati nel corso del primo anno di contratto quadro. Il quinquiennio successivo vedrà l'arrivo di un massimo di 35 altri mezzi, tra cui l'Hess lighTram 25 - 24,7 metri di lunghezza - e la capacità di trasportare sino a 220 passeggeri. 

Oltre al rapporto qualità-prezzo, uno dei punti di forza delle soluzioni di prodotto proposte dal costruttore elvetico consiste nel minor consumo di energia richiesta rispetto a mezzi dall'architettura più tradizionale. Tutti i filobus svizzeri in arrivo a Salisburgo sono inoltre provvisti di tecnologia DC (Dynamic Charging).

L'apporto fornito da Hess nel contrastare i picchi di consumo sulla rete energetica si traduce in un calo dei costi a carico delle aziende di trasporto.

Partner