casa editrice la fiaccola


Trasporto locale: con i van on demand Mercedes di Via in giro per CupertinoRaggiunto un accordo tra l'operatore e il comune della Silicon Valley


Offrire un servizio di trasporto locale che consenta di muoversi nel cuore della Silicon Valley sino a superare i confini dell'Apple Park di Cupertino. Se l'è proposto Via con i suoi van on-demand (a chiamata), già disponibili in diverse città.

Il nuovo target su cui l'azienda sta rivolgendo la propria attenzione sono i pendolari che ogni giorno sono costretti a ricorrere a soluzioni, pubbliche o private, per raggiungere i rispettivi posti di lavoro all'interno del polo territoriale altamente tecnologico.

Per soddisfarne le esigenze, Via ha concluso un accordo con l'amministrazione di Cupertino, testo a fornire, a partire dal 29 ottobre prossimo, strade alternative a quanti hanno necessità di muoversi nella città californiana, piuttosto che raggiungere/ritornare da l'Apple Park. Si potrà infatti decidere di ricorrere a uno dei van Mercedes-Benz in flotta. Un supporto, in termini di servizi utili a raggiungere la destinazione del momento, sarà offerto nei pressi della locale stazione ferroviaria Sunnyvale Caltrain.

I veicoli on-demand potranno essere richiesti solo entro determinate fasce orarie - dalle 6 del mattino alle 20, dal lunedì al venerdì, e dalle 9 alle 17 il sabato. I costi saranno all'incirca di 5 dollari statunitensi a corsa, che diventano 17 a settimana e 60 al mese. Importi ridotti se si confrontano con le spese quotidiane per l'utilizzo di una vettura di proprietà.

Gira da tempo la voce che Apple stia lavorando sul progetto di navette a guida autonoma da destinare ai propri dipendenti. In attesa che questi mezzi passino dalla carta alla strada, chi lavora per l'azienda della Mela Morsicata, ma soprattutto coloro che non hanno un rapporto diretto con la società, potranno sfruttare a proprio vantaggio i contenuti dell'intesa sottoscritta tra Via e lo sviluppatore statunitense.  

Partner