casa editrice la fiaccola



Coronavirus e trasporto passeggeri su gomma: stop temporaneo per MarinoBusLe corse dell'operatore dovrebbero riprendere nella notte del 3 aprile



Stop ai collegamenti a corto e a lungo raggio dal 17 marzo alla notte tra il 3 e il 4 aprile prossimi. È il contributo di MarinoBus all'azione in atto in Italia per il contenimento del Coronavirus (Covid-19). 

Le ultime corse dell'operatore pugliese del ramo trasporto passeggeri su gomma, prima della sospensione volontaria dell'operatività, saranno pertanto quelle di lunedì 16 marzo.

Chi ha in mano un biglietto per una data successiva non deve temere: è stato infatti annunciato il rimborso integrale dell'importo speso, anche con la formula del coupon. Sarà la stessa MarinoBus a ricontattare i viaggiatori comunicando loro le modalità per un cambio data o per rientrare in possesso del denaro.

(descrizione)

"Non è mai accaduto in oltre 60 anni di attività - ha sottolineato Gerardo Marino, Amministratore Unico di MarinoBus (vedi foto) -, ma adesso [...] è il momento di limitare al massimo tutti gli spostamenti a tutela dei nostri passeggeri, di tutti gli autisti, del nostro staff e dei loro cari. Anche per noi è arrivato il momento di spegnere momentaneamente i motori".

L'operatore con sede ad Altamura (BA) sente di aver reso comunque, sino a oggi, un servizio importante: "Abbiamo continuato a guidare, anche in questi giorni così difficili per il nostro paese - ha ripreso Marino -, per garantire la possibilità di muoversi a chiunque ne avesse avuto la assoluta e dimostrata necessità, così come ribadito a più riprese dalle autorità. Torneremo presto a viaggiare insieme e a guidare per trasportare ancora milioni di storie, abbracci, saluti e affetti lungo l’Italia e l’Europa".

Partner