Tpl, Udine spinge sul metanoConsegnati a Saf 21 Scania Citylife Lf Cng da dodici metri

Consegnati lo scorso 5 dicembre a Udine ben ventuno Scania Citywilde Lf Cng da dodici metri con 27 posti a sedere più 63 in piedi e postazione disabili sull’accesso centrale. A spingerli il motore 9 litri da 320 Cv abbinato al cambio automatico Ecolife di Zf.

Con questo acquisto, i friulani confermano di continuare a credere e investire nel metano, che dal 1984, con la messa in servizio del primo De Simon Inbus U210 Ft, tra gli addetti ribattezzato Metabus, ha portato la città a essere la pioniera italiana della trazione alternativa.

Con l’ingresso dei nuovi Scania, chiamati a sostituire dei Bredamenarini M240 sempre a metano immatricolati nel 2003, l’età media del parco urbano circolante in città scende così a quota cinque anni e tre mesi, uno dei più bassi della Penisola.

All’interno della nuova sede Saf di via del Partidor nel 2010 è stato installato un impianto di compressione del metano costituito da quattro compressori, per un totale 400 Kw e una potenzialità di 1.200 chilogrammi l’ora di gas metano, con ottanta colonnine di carica sequenziale dei bus, sistema centralizzato di registrazione e gestione mezzi riforniti, nonché sistema di svuotamento gas dalle bombole per le attività di manutenzione o collaudo.

Partner