Aseag si apre agli elettrici della StellaAll'operatore di Aquisgrana consegnati i primi sette MB eCitaro




Sette dei bus elettrici Mercedes-Benz eCitaro ordinati sono già nelle mani del committente, Aseag (Aachener Straßenbahn- und Energieversorgungs-AG), azienda che si occupa del trasporto nella città tedesca di Aquisgrana (Aachen in lingua locale), storica cliente del Marchio della Stella. Il nuovo ordine comprenderà alla fine un numero massimo di 27 veicoli zero emissioni.

"Siamo orgogliosi di continuare una partnership di lunga data basata sulla fiducia - ha dichiarato Rüdiger Kappel, Head of Sales di Mercedes-Benz Buses Germany -, accompagnando Aseag nel suo cammino in direzione dell'elettromobilità, che l'azienda continuerà a far crescere passo dopo passo".

I Citaro di Mercedes-Benz costituiscono uno zoccolo duro all'interno della flotta dell'operatore, che conta 230 bus, ripartiti su 101 linee, con un volume di paseggeri all'anno pari a 71 milioni. In virtù della particolare posizione della città di Aquisgrana, Aseag serve una serie di tratte che interessano le aree di confine (superato) con il Belgio e i Paesi Bassi.

Gli elettrici della Stella che stanno facendo il loro ingresso al servizio di Aseag sono dotati di dodici pacchi batteria ad elevato voltaggio, in grado di esprimere una capacità di 292 kWh.

Sul piano tecnologico si segnala la disponibilità, sui veicoli, di due sistemi di assistenza alla guida mirati a garantire viaggi più sicuri agli utenti: Preventive Brake e Sideguard Assist.

Partner