casa editrice la fiaccola



Un nuovo Man per Autoservizi Universal Con l'ultima immatricolazione salgono a tre i Lion's Intercity in flotta



Un nuovo veicolo immatricolato - un Man Lion's Intercity - per dare un segnale di ripartenza dopo i momenti più duri legati alla pandemia da Covid-19.

(descrizione)È chiaro Fabio Miccio, Amministratore Unico di Autoservizi Universal srl, azienda con sede a Castellamare di Stabia (NA), che ha parlato di una decisione precisa, indirizzata nelle intenzioni tanto ai propri dipendenti, quanto alla popolazione locale. "Se avessi voluto avrei potuto rinviare - ha aggiunto Miccio -, ma sono orgoglioso della mia scelta che vuole essere un invito a ritrovare la nostra vita e gli obiettivi che ci eravamo posti. Sicuramente la mobilità delle persone, le vacanze e viaggiare sono un elemento fondamentale perché tutto si rimetta in moto. Qui siamo sulla penisola sorrentina, vicino agli scavi di Pompei e alla costiera amalfitana. È fondamentale che tutto torni come prima e che tutti possano ammirare e apprezzare questi luoghi unici".

Il neo-acquisto tra i bus, in configurazione a due porte, è lungo 12,3 metri. Spinto dal sei cilindri in linea D0836 turbodiesel Euro 6 da 6,8 litri con potenza di 290 Cv e una coppia di 1.100 Nm nell'intervallo 1.200/1.750 giri/min, ospita a bordo 55 sedili disposti su 14 file. L'accesso al mezzo appare facilitato dalla presenza dell'impianto di abbassamento laterale ('kneeling').

Il segnale di riscossa rispetto al periodo particolarmente difficile dovuto al lockdown, a cui ha alluso nel suo intervento l'Amministratore Unico di Autoservizi Universal, si lega alla storia dell'azienda, che opera nel settore trasporto passeggeri dagli Anni Sessanta del secolo scorso, anche se il passaggio alla famiglia di Fabio Miccio data al 1992. Grazie ai servizi turistici che andarono ad affiancarsi a quelli di linea avvenne l'incontro tra la nuova gestione e Man.

"Eravamo nel 2006 e dovevo rinnovare parte della flotta - ha ricordato l'Amministratore Unico -. Dopo un'attenta analisi delle offerte ricevute scelsi di acquistare in un sol colpo ben cinque Man Lion's Coach. Fu un amore a prima vista, al punto che solo tre anni dopo ne aggiunsi altri due. Sono orgoglioso di essere stato tra i primi a credere in questi veicoli che, nella nostra regione, soprattutto per il trasporto persone, non erano molto conosciuti".

La liberalizzazione del trasporto granturismo e un regime di concorrenza interna alla lunga insostenibile hanno portato Autoservizi Universal a concentrare di nuovo la propria attenzione sulla sola offerta Tpl extra-cittadina. Oggi l'azienda è impegnata a gestire per conto di Regione Campania la linea che collega Gragnano a Lancusi Università e alla zona ospedaliera II° Policlinico, insieme con quella che va da Scanzano a Fuorigrotta Sant'Angelo Università.

"Disponiamo di una flotta di 20 bus - ha precisato Miccio -, tra i quali i due Man Lion’s Intercity acquistati lo scorso anno e il nuovo gemello appena ritirato. Con Man abbiamo maturato un rapporto consolidato, ben supportato anche dal valido e tempestivo supporto tecnico garantito dalla officina Man Impromart a cui abbiamo affidato la manutenzione dei nostri veicoli".

L'obiettivo dichiarato è di sviluppare presto altre linee. "La nostra sede di oltre 4 mila mq, dei quali 1.500 coperti, è un vero e proprio centro servizi - ha aggiunto l'Amministratore Unico dell'azienda - dove, oltre alla gestione della flotta di bus, opera anche un'agenzia turistica e un centro specializzato nella manutenzione di autovetture con noleggio a breve e lungo termine. Non è quindi la volontà di far crescere il nostro business che ci manca e il nuovo Man Lion’s Intercity ne è la migliore conferma".

Partner