casa editrice la fiaccola



Karsan alla conquista del Nord AfricaGià consegnati in Marocco venticinque esemplari del suo Atak



Ventincinque Karsan Atak con destinazione Marocco, nella parte settentrionale del 'Continente Nero'. Si allarga sempre più l'impronta globale del costruttore turco, che ha consegnato 'in loco' i suoi bus affinché trovino impiego nel settore del trasporto pubblico.

Gli 8-metri, acquistati da un operatore privato che eroga il servizio nel Paese, sono spinti da un motore che rispetta la normativa Euro5 sulle emissioni inquinanti. A caratterizzarli sono i consumi ridotti e le spese - basse - per la manutenzione.

"Per noi è stata una grande gioia portarli nel Nord dell'Africa - ha dichiarato Muzaffer Arpacıoğlu (Deputy General Manager per Karsan Commercial Affairs) -. Riteniamo che in un futuro prossimo diverremo più forti e ci espanderemo anche in questo mercato. Il Nord Africa rappresenta una piazza commerciale nuova e importante per noi in questa fase di pandemia globale".

Il Karsan Atak gira su strada dal 2013, anno del suo lancio. Nel 2019, grazie alle informazioni acquisite a partire dal suo utilizzo nel settore del trasporto, è stato sottoposto a un intervento sul piano del design (vedasi, al riguardo, il nuovo frontale dalla linea sportiva), che ha prodotto al contempo benefici a livello di costi di servizio in virtù del paraurti anteriori suddiviso in tre parti.

Partner