Altri 300 InterUrbino per CotralCon il nuovo ordine Solaris arriverà a 660 veicoli


(descrizione)Il sistema di trasporto via bus in Italia è sempre più all'insegna del marchio Solaris.

Il costruttore polacco si è infatti assicurato una commessa per altri 300 veicoli interurbani modello InterUrbino 12 con annessi dieci anni di copertura manutentiva. Il nuovo ordine, del valore di 117 milioni di euro, è arrivato sempre da Cotral, vettore con base a Roma che collega la Capitale con varie aree della Regione Lazio. Da poco aveva visto ultimata la consegna dei 360 esemplari del veicolo del costruttore polacco richiesti nel 2016. L'arrivo delle prime 50 unità è previsto entro l'anno corrente.

Nel frattempo sono già oltre 300.000 i chilometri coperti dai primi mezzi impiegati sulle strade dell'indotto romano per il collegamento con varie aree regionali. 

"L'alto grado di affidabilità del veicolo è stato uno dei criteri per i quali Cotral ha deciso nuovamente di scegliere il nostro InterUrbino", ha sottolineato il Managing Director di Solaris Italia, Alberto Fiore.

I bus 12 metri sovracittadini commissionati consentono il trasporto di 67 passeggeri in tutto, 55 dei quali seduti. Per favorire il comfort del viaggio, al di sopra delle poltroncine saranno posizionati alloggiamenti per lo stivaggio del bagaglio a mano. Valigie e altro ancora che l'utente porterà con se in trasferta potranno inoltre essere riposte nel vano bagagli esterno, con capacità di 5,2 metri quadri, con apertura bloccata elettricamente.

I Solaris InterUrbino 12 saranno spinti da motori Daf Mx-11 da 251 kW di potenza, in grado di rispondere compiutamente alle restrizioni sulle emissioni di cui alla classe ambientale Euro 6 D.

Le dotazioni di bordo comprenderanno tornelli per il conteggio dei passeggeri, un sistema di video-sorveglianza completo, annunci visivi e vocali legate alle diverse fermate. La sicurezza della marcia sarà affidata, tra gli altri, alla soluzione MobilEye, che avviserà il conducente in caso di spostamento potenzialmente pericoloso rispetto alla corsia percorsa (rilevamente dell'uscita dalle linee di carreggiata). 

Al momento Solaris può vantare una presenza significativa in Italia, con quasi mille veicoli nel complesso - bus elettrici e filobus inclusi - in circolazione sulle strade del nostro Paese. Gli interurbani consegnati sono già oltre 400. Altre città oltre a Roma dove il costruttore polacco sta 'viaggiando forte' sono Atene, con un ordine di 320 mezzi, Berlino (260) e Dubai (225).

Partner