casa editrice la fiaccola



Bus elettrici: Solaris e Poznań University of Technology sull'assistenza ai driverSistema ingegneristico avanzato in via di sviluppo congiunto



Il produttore che guida la carica dei bus elettrici in Europa - parliamo di Solaris - e dell'University of Technology di Poznań hanno fatto incontrare le rispettive squadre di ingegneri per sviluppare in piena sinergia un sistema avanzato di assistenza ai driver che operano su linee di trasporto urbano, in special modo se al volante di un veicolo zero emissioni.

Le soluzioni tecniche e procedurali emerse grazie agli sforzi congiunti del team consentiranno, tra le varie azioni prese in considerazione, di effettuare, senza pericolo alcuno, diversi tipi di manovra all'interno dei locali di deposito (parcheggio, spostamenti in avanti e retromarcia). Varranno inoltre a chiarire/semplificare i passaggi per l'aggancio di un pantografo a una stazione di ricarica, nonché per utilizzare in maniera ancor più efficiente la dotazione energetica.

(descrizione)Testimone di una serie di prove tese a validare l'efficacia del sistema con riferimento ai dispositivi di supporto del driver è stato lo spiazzo di fronte allo stadio municipale della località polacca di Poznań, dove Solaris ha provveduto a posizionare un sistema di ricarica a palo. La tecnologia di assistenza congiunta messa a punto permetterà di riconoscere la presenza di questa tipologia di infrastruttura, mostrando nei dettagli al driver dove e come riuscire a ancorare in modo semplice un pantografo allo speciale veicolo dimostrativo fornito dal costruttore di Bolechowo.  

Il software in via di sviluppo da parte del consorzio creato da Solaris e University of Technology di Poznań  permetterà, da un lato, l'autolocalizzazione e, dall'altro lato, una mappatura dei dintorni che riporti tutti gli utenti della strada presenti in un dato momento entro l'area monitorata. La rete neurale di appoggio del sistema renderà ininfluenti, a fini operativi, le condizioni atmosferiche, consentendo sempre e comunque di individuare i diversi oggetti finiti sotto l'occhio della sensoristica di bordo. 

"Questo progetto faciliterà considerevolmente il lavoro quotidiano dei conducenti di autobus e consentirà loro di eseguire manovre precise, ma soprattutto sicure  - ha dichiarato Michał Pikuła, direttore Sviluppo Autobus di Solaris Bus & Coach S.A. -. Grazie alla stretta collaborazione con l'University of Technology di Poznań, nostro partner di lunga data, siamo in grado di offrire ai clienti soluzioni migliorate e più moderne, essenziali nell'uso quotidiano dei veicoli".

Il progetto 'Advanced driver assistance system for precise manoeuvres of non-articulated and articulated city buses' (il cui acronimo, contratto, è Adas) gode di sovvenzioni legate alla 'Measure 4.2: Sectoral R+D programmes' dell'Operational Programme Smart Growth 2014-2020, co-finanziato dall'European Regional Development Fund (Erdf).

Partner