casa editrice la fiaccola


Anche Varsavia scopre il CNG di SolarisIl costruttore ha ricevuto un ordine da Arriva per 54 bus Urbino 18


Una commessa importante comunicata dai polacchi di Solaris è quella legata ad Arriva, operatore della rete di trasporto pubblico locale nella capitale del Paese, Varsavia.

Ad essere stati ordinati al costruttore, in conseguenza dell'affermazione del vettore nella gara d'appalto pubblica del 2018 promossa dalla municipalizzata ZTM Warszawa, sono 54 Urbino con alimentazione a gas naturale compresso (CNG) nella variante da 18 metri di lunghezza.

La consegna dei nuovi veicoli da inserire in flotta, che per contratto dovrà essere completata entro l'anno corrente, vedrà circolare per la prima volta per la località turistica dell'Est Europa mezzi con serbatoio riempito a metano.

Gli Urbino CNG di Solaris, che andranno ad aggiungersi ai 1500 bus del Marchio già utilizzati nella capitale polacca, consentiranno la mobilità giornaliera dei suoi abitanti grazie a un sistema di serbatoi montati sul tetto con volume complessivo di 1.700 litri. A spingere i veicoli saranno motori Cummins da 8,9 litri e 293 kW di potenza, classe Euro 6.

Un concentrato di soluzioni elettroniche equipaggerà i mezzi destinati al sistema di trasporto pubblico, che prevederanno 39 sedute a disposizione degli utenti del servizio e la possibilità di acquisto on board del titolo di viaggio: dal contatore delle persone salite, alla comunicazione d'emergenza per il driver; dai diversi 'occhi' puntati sull'esterno e sull'abitacolo del veicolo, agli annunci vocali, solo per portare alcuni esempi.

Secondo i calcoli contenuti nel report del Polish Congress of Alternative Fuels, il ricambio di bus con motorizzazioni diesel con altri a CNG è in grado di generare, oltre a vantaggi sul piano della (ridotta) rumorosità di marcia, un calo della concentrazione di NOx sino al 50 per cento e sino al 20 per cento di biossido di carbonio (CO2).

Solaris si dedica a questa tipo di trasmissione dal 2004, raggiungendo ad oggi una quota produttiva superiore alle 1.100 unità nel suo stabilimento nei pressi di Poznań, da cui sono partite spedizioni verso Francia, Slovenia, Repubblica Ceca, Norvegia e Svezia. Attualmente il CNG rappresenta l'alimentazione alternativa più diffusa in Polonia.

Partner