26 Adl Enviro200 per la flotta di McGill'sL'operatore indipendente scozzese riceverà la fornitura entro marzo

La britannica Alexander Dennis Limited (Adl) lascia la sua impronta - ecologica - ancora sulla Scozia grazie alla conferma dell'ordine per 26 bus modello Enviro200 ricevuta dal più grande operatore indipendente locale, McGill's.

Un nuovo tassello nella strategia di ammodernamento della flotta d'oltremanica, nella quale entreranno veicoli a ridotto impatto ambientale secondo quanto indicato nella 'Low Carbon Partnership', spinti da motori Euro 6 e provvisti delle soluzioni Adl SmartPack, in grado di efficientare le performance - in termini di consumi e di emissioni inquinanti - delle alimentazioni a gasolio.

(descrizione)Le 26 unità ordinate, tutte a un piano, arriveranno entro la fine del mese di marzo 2019. Saranno suddivise in 11 esemplari lunghi 10,4 metri e in altri 15 che porteranno tale misura a 11,5 metri. Questi ultimi verranno personalizzati con il logo McGill's ricamato sul poggiatesta (i sedili saranno dotati di schienale alto). Vi si troveranno anche porte USB per la ricarica dei dispositivi mobili dei passeggeri. 

McGill's impiegherà i nuovi veicoli all'interno delle aree operative di Inverclyde, Renfrewshire, nonché a Glasgow, dove debutterà una Low Emission Zone e potranno quindi essere apprezzati, tra gli altri, i vantaggi in termini ambientali legati alla tecnologia stop/start e alla gestione intelligente di alternatore e compressore, programmati per incamerare l'energià in più nelle fasi in cui il motore è in moto.

"Le tratte di Inverclyde e Renfrewshire beneficeranno dell'investimento da 4,8 milioni di sterline - ha dichiarato Ralph Roberts, Managing Director of McGill’s -. Oltre ad offrire ai nostri clienti una migliore esperienza di viaggio, ci auguriamo che serva a tentare verso l'utilizzo chi non viaggia in autobus".

Bassi costi operativi ed elevata affidabilità sono le chiavi che hanno aperto alla scelta dell'operatore indipendente scozzese.

L'accordo di fornitura raggiunto - si è inserito nel discorso Colin Robertson, Chief Executive di Alexander Dennis Limited - servirà a "preservare le nostre capacità e valore nel quadro dell'economia scozzese. Sosteniamo un approccio collaborativo, lavorare a stretto contatto con i nostri clienti per supportarli nelle loro richieste".

Partner