Alexander Dennis diventa di proprietà di New Flyer InternationalL'operazione, cash e debt-free, ha un valore di oltre 36 milioni di euro

Alexander Dennis Limited (Adl) non 'viaggerà' più da sola. L'azienda è infatti entrata nell'orbita del più grande costruttore di bus e pullman del Nord America, che ne ha annunciato l'acquisizione: parliamo di New Flyer International, a cui appartengono i marchi New Flyer, MCI, ARBOC and NFI Parts.

Nelle intenzioni del compratore, l'operazione, del valore di 320 milioni di sterline (oltre 36 milioni di euro), cash- e debt-free, dovrebbe aprire a una dimensione commerciale mondiale grazie anche alla caratura di Alexander Dennis, produttore numero uno del Regno Unito e capofila globale per quanto attiene ai veicoli a due piani, caratterizzato da una presenza internazionale affermata, da un carattere innovativo intrinseco e da un impegno qualititativo/di servizio elevato.

"Siamo elettrizzati per l'ingresso in famiglia - ha dichiarato Paul Soubry, Presidente e CEO di New Flyer International -. Crediamo che questa operazione servirà ar portare avanti la nostra attività incrociando l'esperienza di New Flyer International nei campi dell'eccellenza operativa, dell'insourcing, della fabbricazione e gestione dei sistemi con i punti di forza nei settori manifatturiero, ingegneristico, delle vendite e dello sviluppo di nuovi prodotti" dell'azienda britannica. 

Alla guida di Alexander Dennis, secondo le intese raggiunte, rimarranno gli attuali CEO, Colin Robertson, e CFO, Michael Stewart. I due, unitamente ai principali azionisti, hanno stabilito di commutare in azioni di New Flyer International circa il 10 per cento di quanto da loro posseduto.

"Siamo incredibilmente orgogliosi della crescita e del successo di Alexander Dennis nei quindici anni dalla nascita - ha 'confessato' il numero uno dell'azienda d'oltremanica -. Sono entusiasta di far entrare la squadra di Alexander Dennis in New Flyer International, una grande compagnia che si unisce a un'altra. Riteniamo che le nostre attività consolidate miglioreranno la leadership di New Flyer International nel mercato del Nord America, migliorandone l'offerta attraverso competenze ingegneristiche combinate, partnership con i fornitori, know-how sui veicoli elettrici e piattaforme aftermarket".

Brian V. Tobin, presidente del Board di New Flyer International, ha annotato che "quest'acquisizione costituisce un'occasione interessante per diversificare e rendere più solido il nostro giro d'affari, generando al contempo un valore immediatamente godibile dai nostri azionisti. Il team gestionale di New Flyer International vanta una comprovata esperienza nel conseguire acquisizioni accrescitive e in una gestione prudente del capitale, che prevediamo continui con l'aggiunta di Alexander Dennis.".

Partner