casa editrice la fiaccola


Gamma di bus elettrici in comune per Caetanobus e RampiniSiglato tra le due aziende un accordo di partnership strategica


Un accordo commerciale per l'integrazione delle rispettive gamme di autobus elettrici è stato siglato  l'italiana Rampini e il costruttore portoghese Caetanobus.

(descrizione)Nel catalogo dell'azienda di Passignano sul Trasimeno (PG) entrano così l'e.City Gold da 10,7 e 12 metri, ribattezzati E100 e E120 per il loro ingresso sul mercato italiano.

Caetanobus si apre invece ad accogliere 'ex novo' l'E60 e l'E80 di Rampini, che entreranno sulla piazza portoghese come e.City Gold 6 ed e.City Gold 8.

(descrizione)L'allargamento dei due portafogli prodotto conseguito con quest'operazione rappresenta solo il primo passo di un percorso che da oggi vedrà le due aziende camminare affiancate per supportarsi a vicenda nella ricerca di obiettivi finanziari e in un percorso di crescita condivisi.

Rampini e Caetanobus sono impegnate in un riposizionamento commerciale dei rispettivi marchi, basato sul ruolo che entrambe puntano ad avere nella transizione verso l'elettrico del trasporto urbano.

La partnership con Rampini consentirà a CaetanoBus di compiere "un altro passo per creare un passaggio verso soluzioni di trasporto più pulite e sostenibili - ha dichiarato il CEO Jorge V. Pinto -. Siamo fiduciosi che ciò aumenterà anche la competitività dei veicoli elettrici nel mercato europeo, accelerando il passaggio alla mobilità a emissioni zero. Questa collaborazione è un'ulteriore prova di come possiamo cooperare e lavorare insieme per influenzare cambiamenti significativi a beneficio del grande pubblico".

L'arrivo dei nuovi E100 ed E120 è visto da Rampini come "risposta alla crescente sensibilità ambientale che incontra gli obiettivi di decarbonizzazione, decentralizzazione e digitalizzazione sanciti dall’Accordo di Parigi sui cambiamenti climatici - ha sottolineato il Direttore Generale, l'Ing. Fabio Magnoni -. La mobilità elettrica ricopre un ruolo cruciale nel panorama dei trasporti del nuovo millennio".

Partner